22 giugno 2014

La nostra operatrice racconta..


La nostra operatrice racconta..

Il tradizionale spazio dedicato ai piloti, viene occupato questa settimana, dalla nostra operatrice tv.
Ci sembra interessante intervistare Antonella Gasparini colei che, con grande passione, interviene alle gare del circuito del Trialario, per immortalare i momenti più significativi, belli, emozionanti, e tecnici, delle varie gare.
Lei è alla sua prima esperienza lavorativa per quanto concerne le riprese nel mondo del trial. Sentiamola.
“ Un’esperienza senza dubbio costruttiva e non semplicissima. Una telecamera segue una parte molto piccola, perché sei costretto a selezionare, di tutti i numeri che i piloti fanno nelle zone. Ho imparato a conoscerne qualcuno che si distingue per bravura, ma anche semplicemente per simpatia o perché si sono avvicinati per chiedermi qualcosa. Poi li abbiamo intervistati, dai più giovani ai più maturi, e ho capito che nonostante l’età, il trial appassiona tutti allo stesso modo”

Antonella prosegue con il suo racconto

“  E che le gare vengono comunque prese molto sul serio. Ricordo al proposito l’arrabbiatura di qualcuno a fine gara, convinto che le penalità attribuite dal giudice fossero sbagliate perché non le meritava. Molto bello fin da subito anche il rapporto con i giudici. Si ride e si scherza molto. Sono collaborativi e molto gentili. Ovviamente ringrazio anche tutto lo staff del circuito Trialario. Una bella esperienza”


Una risposta

  1. Angelo scrive:

    Grazie Antonella per gli elogi , ma sopratutto per il tuo lavoro ! Il gruppo millepiedi è nato dalla passione e per fortuna , ancora oggi, la passione per il trial è il propulsore di questa realtà . Ovviamente un grande riconoscimento agli sponsor che consentono a questo motore di girare . Parlo a livello personale ma penso di interpretare il pensiero di tutti. Si ride si scherza , è vero , senza però dimenticarsi di eseguire il proprio ruolo nel migliore dei modi , con correttezza ed onestà . Rnnovo i saluti con appuntamento alla prossima gara ! Ciao Angelo

Lasci una risposta

You must be a logged in to post a comment.

Lascia un Commento