5 maggio 2014

CREMIA: fervono i lavori


CREMIA: fervono i lavori

Iniziamo con il saluto di Davide, Matteo, Andrea, Fabio, Paolo, Lorenzo, Michael ossia quelli dell’Mc Tre Pievi di Cremia

Manca veramente poco al secondo appuntamento stagionale del circuito del Trialario, con il calendario che propone, domenica 11 maggio, la seconda tappa.

Siamo a Cremia, in provincia di Como. Abbiamo interpellato il portavoce del sodalizio comasco, Matteo Pozzi, per darci qualche dritta.

Allora Matteo cosa ci dici?
“Come aveva anticipato il buon Augusto, nella vostra intervista di settimana scorsa, le zone sono nel sotto bosco radunate in una spettacolare tratto di montagna chiamato il “Motto” posto a 500 slm . Anche quest’anno ci siamo dati da fare per pulire  nuove zone per trovare nuovi passaggi dai più hard ai più soft”
Qualche novità?
“Quest’anno le zone artificiali “Indoor” saranno due: una come l’anno scorso in piazza, fatta di blocchi di cemento e tronchi, e una nel sotto bosco ricavato da un castagno centenario sradicato dal vento, abbastanza grande per creare una zona”

Matteo prosegue con la sua “arringa”
“Parliamo di tempo in zona. Avendo visto alla prima gara i numerosi Fuori tempo abbiamo voluto raggruppare tutto le zone come in un vero campo trial, in modo da dare la possibilità di organizzare al Team Trialario la gara, cioè di dare la possibilità ai giudici e i tablet di fare saltare le zone ai piloti”

Una notizia molto importante per i piloti: indubbiamente. Andiamo avanti

“  Le zone nel sotto bosco. In un paio la difficoltà maggiore sarà quella di arrivare in cima ai ramponi, mentre le altre zone sono molto tecniche :  rocce e muri da salire e tanti  spostamenti, un occhio in più ai rossi con veri ostacoli belli tosti. Parlando di difficoltà, l’anno scorso i “verdi” si sono lamentati che erano troppo facili, quando le zone sono facili è quasi impossibile recuperare un sbaglio ( il 5)  ,”allora quest’anno ci adegueremo, il messaggio è stato recepito” il divertimento è assicurato”

Una macchina organizzativa impeccabile. Ultimi ragguagli Matteo?

“ In settimana gli ultimi preparativi burocratici e organizzativi, e poi sabato assieme al Barte e De Angelis si tracceranno le varie zone. Un occhio anche al meteo, purtroppo abbiamo messo in conto che le zone se sono bagnate sono quasi impossibili per via del fango e il fogliame bagnato, perciò in caso di pioggia all’ultimo momento si apporteranno le adeguate modifiche”

Proviamo a ringraziare qualcuno Matteo?
“ Un ringraziamento al sindaco Guido Dell’Era che ha voluto questa gara: alla nostra Carmela Ghislandi   che ci ha supportato in tutte le pratiche burocratiche tra permessi comunali e forestale, e  a tutto il comune di Cremia.  Ci tengo a rimarcare che il pranzo quest’anno grazie al gruppo degli anziani di Cremia e dal cuoco Domenico prevede un menu completo dalla pasta amatriciana all’affettato misto e il formaggio, dolce e caffè con bibita a scelta”

Cosa volete di più piloti!!!  Si ricorda che per chi volesse pernottare il sabato sera l’Hotel Lumin convenzionato con l’organizzazione in riva al Lago di Como è a pochi passi dal luogo della gara ci sarà disponibile vitto e alloggio.

E, quindi, vi aspettiamo dinamici, numerosi e “cattivi” agonisticamente parlando domenica prossima


Lasci una risposta

You must be a logged in to post a comment.

Lascia un Commento