26 luglio 2012

Resoconto Gara 5 – 22/07/2012 – Lanzo D’Intelvi


Resoconto Gara 5 – 22/07/2012 – Lanzo D’Intelvi

Ultima prova prima della pausa estiva per il Trofeo Traialario 2012, svolta a Lanzo D’Intelvi la scorsa domenica 22 luglio.
La gara della Valle Intelvi è ormai divenuta un classico per il Trialario, organizzata dal mc. Valle Intelvi che ha una partecipazione fissa al campionato con alcuni dei suoi piloti. Lanzo poi è la location preferita perchè oltre ad esserci parecchi posti naturali molto belli per fare trial c’è anche un campetto trial di proprietà del comune dato in gestione ai membri del motoclub che permette anche di fare qualcosa più sullo stile indoor.
I partenti sono in totale 57, non male per una gara in pieno periodo di vacanze estive. La partenza come da un po’di anni a questa parte si svolge di fronte al ristorante Ranch Augusto, che ha organizzato anche il servizio ristoro, le zone si trovano in parte nel campo trial ed in parte nei boschi al lato opposto del paese.
Come ormai tutti sanno la gara viene gestita con il sistema della tabella elettronica per i punteggi che trasmette in tempo reale alla partenza i risultati dei piloti in zona, sistema ormai consolidato e perfettamente funzionante, ma da questa gara c’è un’altra importante novità che segna un altro passo avanti per l’utilizzo della tecnologia in ambiente di gare trialistiche. Si tratta della trasmissione in tempo reale su internet, attraverso il sito www.trialario.it, dei risultati zona per zona. In questo modo anche chi rimane a casa collegandosi al sito può sapere come sta procedendo la gara, sapendo addirittura cosa ha fatto il tal pilota alla tal zona.

Ma passiamo alle prove: abbiamo due zone in un’area cantiere poco distante dal campo trial, tre zone nel campo trial, e altre tre zone nei boschi. Le prime cinque e le ultime tre sono tutte vicine, quindi il trasferimento è praticamente nullo, a parte il percorso di trasferimento dalla zona 5 alla 6 che si trova sulla stessa strada della partenza. La 1 è una zona di rampe, come ingresso si oltrepassa un muro di sassi che per verdi e gialli è abbastanza semplice con invito mentre è più alto e verticale per rossi e blu. Seguono delle rampe di terra e l’uscita con un paio di sassi da saltare. La 2 è un misto tra sassi, ghiaia e rampe. Bella l’uscita dei rossi con una rampa bella ripida su un lastrone di cemento. Si passa alle prossime tre zone nel campetto. La 3 in ingresso ha un copertone ed un tubo di cemento, poi un po’ di curvette strette e sassi in salita prima di uscire. La 4 è formata da blocchi di cemento riservati a rossi e blu, abbastanza guidabile per gialli e verdi con un sasso prima dell’uscita.
La 5 è molto interessante per il rosso che deve oltrepassare un blocco di cemento verticale alto circa un metro e mezzo e poi un tronco in volè prima dell’uscita. Anche l’uscita di verdi e blu è interessante con una serie di rocce ravvicinate che formano una rampa. Qualche chilometro di trasferimento per raggiungere le ultime tre zone che si trovano dalla parte opposta. Anche queste sono una vicina all’altra in uno spiazzo in mezzo ai boschi dove passa una mulattiera. La 6 ha un bel muro per i rossi all’ingresso e un doppio in salita su due rocce in uscita. Qualche sasso anche per il blu e rampe per gialli e verdi. La 7 ha un bel passaggio tecnico per il rosso con un tronco in cima ad una salita, posizionamento su un terreno fatto di terriccio con poca aderenza e poi un’altra bella rampetta ripida prima della discesa in volè che porta all’uscita. Infine la 8, anche quì passaggi degni di nota per il rosso che scala prima un bel muro e poi una serie di rocce. Il terreno è ovunque asciutto, la pioggia prevista dal meteo della settimana per fortuna non è arrivata e ci ha regalato come la scorsa gara una giornata di sole senza nemmeno una nuvola, fortunatamente un po’ meno afosa dato l’altitudine del posto.

La gara termina abbastanza in anticipo e si può con calma pranzare prima delle premiazioni. Menù a base di polenta con brasato, cervo o salamella a seconda dei gusti.
Per la categoria dilettanti si classifica al primo posto Bonetti Alessio, seguito dal giovane Ruga Michele del Triangolo Lariano e dal pilota del Valsassina Pozzi Luca. Bella prestazione anche quella dell’unica donna in gara Macchiavello Clara che non ce la fa per un punto a raggiungere il podio e si classifica quarta. Nella amatori vince Pareti Luca, al secondo posto Borghetti Andrea del BDC Valsassina e terzo Orlandi Stefano. Sale sul primo gradino del podio della Expert Spreafico Matteo, seguito a poca distanza da Ciciliani Riccardo e Galbani Nicolas, entrambi del Valsassina. Nella categoria Pro, dopo una lunga assenza dal primo gradino del podio, si classifica primo Balossi Augusto del Triangolo Lariano, al secondo posto Spreafico Stefano e terzo Delli Paoli Massimiliano. Classifica da tenere d’occhio quella della pro perchè mette in palio un montepremi non da poco. Al momento con Spreafico che rimane al comando, un Balossi che con questa vittoria balza al secondo posto, ed il giovane veronese Zampieri che perde una posizione ma rimane in zona montepremi al terzo posto.
La sola squadra in gara in questa prova, e che quindi si aggiudica il primo posto, è il Team Scaligero di Verona formato da Bonetti-Zampieri-Orlandi-Bellotti.
Al termine ad estrazione vengono consegnati due copertoni anteriori trial ed alcuni gadgets.

Per lo svolgimento della gara si ringrazia il Comune di Lanzo D’Intelvi, i ragazzi del Motoclub Valle Intelvi capitanati dal presidente e pilota Betti Davide, con un particolare ringraziamento a Melesi Massimiliano, responsabile della manutanzione del campetto, per il grande impegno messo nella costruzione delle zone. Grazie infine alla Croce Rossa di Lanzo per la disponibilità ed al Ranch Augusto per l’ospitalità e l’ottimo pranzo.

Per il prossimo appuntamento del 9 settembre ci sarà la trasferta di Verona, precisamente ad Alcenago (frazione del comune di Grezzana). Il posto merita davvero quindi vi aspettiamo numerosi come lo scorso anno. A breve un articolo con i dettagli per il pernotto del sabato sera.

Testi e foto : Valeria P. – Trial Team Millepiedi

lanzo2012002lanzo2012001

Categoria 1o Classificato 2o Classificato 3o Classificato Link
Dilettanti Bonetti Alessio Ruga Michele Pozzi Luca Pdf [+]
Amatori Pareti Luca Borghetti Andrea Oralndi Stefano Pdf [+]
Expert Spreafico Matteo Ciciliani Riccardo Galbani Nicolas Pdf [+]
Pro Balossi Augusto Spreafico Stefano Delli Paoli Massimiliano Pdf [+]
Squadre Scaligero Pdf [+]

 


Lasci una risposta

You must be a logged in to post a comment.

Lascia un Commento