7 aprile 2012

Nuovo sistema gestione punteggi gara


Nuovo sistema gestione punteggi gara

Il test sull’utilizzo del nuovo sistema elettronico di assegnazione punteggi gara previsto per la prima gara del Trofeo Trialario di domenica 15 Aprile 2012 dovrà essere rimandato a causa di un ritardo nella consegna dei 10 tablet necessari e già acquistati.
Speriamo di riuscire ad effettuarlo almeno nella seconda gara prevista solo una settimana dopo.
Il sistema comunque è già pronto e funzionante.
Vediamo di seguito le differenze che comporterà soprattutto per i piloti la gestione con questo sistema che poi in seguito illustreremo nel dettaglio.

1) L’unico documento che farà fede ai fini del punteggio sarà (ma del resto così è ed è sempre stato secondo il regolamento) la tabella del giudice e NON il cartellino. Fino ad oggi in ogni gara le tabelle giudici per motivi di difficoltà di controllo venivano utilizzate solo in caso di contestazioni e solitamente solo nel controllo dei primi classificati. Ora il controllo sarà immediato e per tutti i piloti. Non saranno più possibili pertanto errori di timbratura o, peggio, imbrogli premeditati.

2) Il cartellino resterà comunque al pilota che avrà l’obbligo di consegnarlo ad ogni giro alla partenza e ritirare il nuovo ed avrà valore indicativo per il pilota (un promemoria in pratica). Lo smarrimento del cartellino comporterà comunque tutte le penalità previste dal regolamento. Il cartellino dovrà inoltre essere compilato correttamente. Controlli a campione sui cartellini consegnati saranno effettuati dalla direzione di gara che si riserverà di prendere provvedimenti in caso di comportamenti volutamente scorretti. Utile comunque ribadire che il cartellino NON verrà in alcun modo utilizzato dalla direzione di gara per la produzione di classifiche provvisorie ufficiose e tantomeno per il controllo dei punteggi.

3) Le zone andranno, come da regolamento, percorse obbligatoriamente in ordine crescente di numero: il sistema registra ogni orario di passaggio nelle zone e assegna automaticamente le penalità o la squalifica in caso di salto di zona o inversione nell’ordine di percorrenza.

4) L’orario di termine gara sarà calcolato all’uscita dall’ultima zona e non più alla consegna dell’ultimo cartellino. Quest’ultimo dovrà essere comunque consegnato entro 15 minuti dall’uscita dall’ultima zona.

5) Sarà possibile al pilota o ad un suo “seguidor” controllare sulla tabella elettronica del giudice il punteggio relamente assegnatoli ed eventualmente contestarlo immediatamente ed in caso ottenere la correzione. Restano infatti sempre visibili sulla tabella del giudice tutti i punteggi assegnati con in evidenza gli ultimi 10. Il sistema registra inoltre ogni correzione effettuata dal giudice e la direzione di gara potrà chiedere spiegazioni al giudice in merito.

6) Il punteggio registrato sulla tabella viene costantemente inviato alla direzione gara permettendo quindi la visualizzazione sui monitor della situazione in tempo reale, e a breve, sempre in tempo reale, anche su una pagina dedicata sul sito www.trialario.it. In caso di mancanza di campo l’aggiornamento sarà fatto con cadenza periodica di circa 20/30 minuti.

L’investimento voluto e sviluppato da anni dal Team Millepiedi ha per scopo ovvio di migliorare l’organizzazione, la gestione, la precisione e la velocità di assegnazione dei punteggi. Non saranno più possibili errori “voluti” o favoriti da spirito poco sportivo che purtroppo in passato qualcuno ha manifestato.

Il risultato è maggior garanzia per i piloti e minor carico di lavoro per gli organizzatori e da sempre questa è la via seguita dal Team Millepiedi, e il Trofeo Trialario è la dimostrzione pratica. Ogni gruppo che in futuro vorrà cimentarsi nell’organizzazione di gare, oltre che assolutamente ben accetto e ricercato, ne avrà notevoli facilitazioni.


Lasci una risposta

You must be a logged in to post a comment.

Lascia un Commento