29 novembre 2012

Festa di fine stagione per il TRIALARIO


Festa di fine stagione per il TRIALARIO

Come da programma la sera del 17 novembre in oltre 160 tra piloti, accompagnatori, appassionati organizzatori ed ospiti si sono ritrovati a festeggiare la conclusione del Trofeo Trialario 2012 alla sua 9^ edizione ed i vincitori delle varie categorie. Come di consueto sono anche stati premiati tutti coloro che hanno collaborato per la realizzazione delle 8 gare tra cui gli sponsor, i giudici e i vari gruppi organizzatori.

Graditi ospiti tra gli altri anche Oscar Malugani, delegato provinciale FMI e speaker ufficiale nelle gare dei campionati nazionali, Diego di Fazio titolare della Virtualight, la software house che si occupa da anni della realizzazione dei programmi gestionali in uso al Trialario tra cui l’avveniristico sistema di tablet per la gestione in tempo reale dei punteggi in zona novità di quest’anno, e Dario Re delle Gandine campione italiano trial senior che non ha bisogno di presentazioni che ha seguito con interesse le gare del Trofeo Trialario 2012 e che continuerà a farlo nella stagione 2013 anche in qualità di sponsor.

L’occasione è stata utile per riassumere brevemente la stagione trascorsa e le novità introdotte quali ad esempio il già citato nuovo sistema di gestione gara e il montepremi di 2000 euro per la categoria PRO e per introdurre quelle previste per il 2013 quali il Trofeo Monomarca JTG e altre che saranno illustrate in dettaglio nei regolamenti in uscita tra breve di cui possiamo accennare la probabile moto ad estrazione tra i piloti partecipanti ed un montepremi per le squadre.

garlate2012081

Inevitabile per i presidenti Schiavi (Trial Team Millepiedi) e Bartesaghi (Trialario Team) nel loro breve intervento è stato rimarcare di fronte al sempre crescente successo di questa Trofeo e della sua formula che ciononostante qualcuno continua a scopo propagandistico, un po’ gridandolo ed un po’ bisbigliandolo a cercare di convincere chiunque che il Trofeo Trialario sia un campionato di serie B rispetto ai “titolati” campionati FMI senza nemmeno rendersi conto che il Trofeo Trialario nell’ambito dei campionati regionali è il più “titolato” di tutti: il o i vincitori acquisiscono infatti il “titolo” di Campione Regionale UISP, di Campione Interregionale UISP, di Campione Trofeo Trialario e dal prossimo anno pure di Campione Italiano Monomarca JTG… Inoltre è evidente a tutti che gli standard con cui viene gestito il Trialario (gestione classifiche, montepremi, premiazioni, costi di partecipazione, burocrazia, premi bonus, squadre, ecc.) non sono al momento nemmeno lontanamente avvicinabili dagli altri campionati regionali FMI per cui come sempre si è dimostrato che al Trialario si fanno i fatti mentre altrove a molti continuano a piacere, e tanto, solo le parole.

La serata si è poi conclusa con la premiazione ufficiale dei vincitori, e come previsto del regolamento con la consegna dei 30 pneumatici posteriori a tutti i piloti aventi diritto e con la consegna degli assegni da 1000, 600 e 400 euro ai primi tre classificati della categoria PRO.

Foto della serata nella Gallery nella sezione “cene fine stagione/varie”


Lasci una risposta

You must be a logged in to post a comment.

Lascia un Commento